Category Archives: Fondazione Piatti

NATALE SOLIDALE CON FONDAZIONE RENATO PIATTI ONLUS, DAI BIGLIETTI AUGURALI FIRMATI LAURA ZENI AI PRODOTTI PER LA BUONA TAVOLA

Le festività natalizie si avvicinano e, anche per il 2014, Fondazione Renato Piatti onlus (www.fondazionepiatti.it) propone una gamma di articoli e di prodotti il cui ricavato sarà destinato interamente ai progetti rivolti alle persone con disabilità intellettiva e relazionale di cui la Fondazione si prende cura.

Le novità di quest’anno sono più di una. Innanzi tutto, la campagna Natale Solidale 2014 è online in modalità e-commerce sul sito web di Fondazione Piatti, all’indirizzo http://fondazionepiatti.it/natale-solidale/: ciò significa che chiunque può ordinare direttamente da computer o smartphone gli articoli che desidera ricevere, mettendoli nel “carrello virtuale” e facendo la donazione corrispondente nella modalità più comoda, ovvero con carta di credito, paypal o bonifico bancario.

Novità anche nella gamma di articoli e prodotti solidali. I biglietti augurali quest’anno sono stati disegnati appositamente per Fondazione Piatti dall’artista Laura Zeni (www.laurazeni.it), che ha donato la sua creatività aderendo totalmente alla buona causa della Fondazione. Laura Zeni, milanese, “figlia” della gloriosa Accademia di Brera, ha al suo attivo numerose mostre personali e collettive in prestigiose sedi, fra cui di recente la Triennale di Milano. Costantemente impegnata nella sperimentazione di nuove tecniche e di materiali, si definisce “un’artista innamorata delle forme e dei colori”.

Pagine da Zeni orizz. 1-4 Pagine da Zeni orizz. 1

Read More →

Share Button

Bilancio Sociale 2013 di Fondazione Piatti

Potete trovare il Bilancio Sociale di Fondazione Piatti in formato digitale e cartaceo:

- è possibile sfogliarlo o scaricarlo dal sito http://fondazionepiatti.it/on-line-il-bilancio-sociale-2013-di-fondazione-piatti
- oppure richiederlo, nel formato cartaceo, con una mail a comunicazione@fondazionepiatti.it o telefonando al numero Tel. 0332.833.911.

bilancio

Share Button

Prima candelina per il Centro Autismo (CTRS) di Fondazione Piatti a Milano

Un anno fa l’open day della struttura, oggi accoglie 39 bambini

Un anno fa Fondazione Piatti ha ufficialmente aperto al pubblico il CTRS di Milano, con un open day a cui hanno preso parte oltre 250 persone. Allora venivano presentati gli ambienti del Centro, nuovissimi, con l’entusiasmo e l’attesa per i bambini che presto sarebbero arrivati a popolare quegli spazi, rendendo il centro “vivo”. E i bambini sono arrivati: oggi il CTRS di Milano accoglie 39 bambini con autismo e disturbi pervasivi dello sviluppo. “L’ultimo è arrivato proprio oggi” informa Paolo Aliata, Responsabile della struttura.

Il bambino più piccolo si chiama Alessio: ha poco più di 2 anni, compiuti alla fine dello scorso mese.

14264717977_98f048f199

Read More →

Share Button

Fondazione Piatti insignita del “PAUL HARRIS fellow” DAL ROTARY CLUB VARESE

La massima onorificenza internazionale rotariana è stata conferita a Fondazione Renato Piatti onlus, come si legge nella lettera di motivazione, per il suo essere “porto d’amore per un gran numero di famiglie” e nel contempo un “modello di servizio sociale e di efficienza organizzativa”.

Varese, 4 giugno 2014 – Un riconoscimento pieno di significato quello che il Rotary Club Varese ha attribuito, il 29 maggio scorso, a Fondazione Renato Piatti onlus. Si tratta del prestigioso “Paul Harris Fellow”, istituito nel 1947 in memoria del fondatore del Rotary Club e assegnato a personalità, enti o associazioni che si distinguono per l’attività di servizio in linea con i programmi educativi, umanitari e culturali che Rotary sostiene.

10440799_10152495890837658_1403138512555477785_n

Read More →

Share Button

“La Nuova Brunella”, il 15 maggio 2014 prima pietra per il futuro Centro per le Disabilità e la Famiglia

In occasione della 20^ Giornata internazionale della Famiglia, Fondazione Renato Piatti onlus dà ufficialmente il via alla realizzazione del nuovo Centro multifunzionale che avrà sede nell’ex seminario dei Frati Francescani della Brunella a Varese. Persona, famiglia, disabilità i punti cardine del progetto. Il contributo “emblematico” di Fondazione Cariplo.

 

Varese, 15 Maggio 2014 – Fondazione Renato Piatti onlus oggi, in occasione della 20^ Giornata Internazionale della Famiglia ha annunciato la posa della prima pietra del Centro per le Disabilità e la Famiglia “La Nuova Brunella”.

E’ stata una posa “virtuale”, dal momento che darà il via alla ristrutturazione di un edificio preesistente, quello di via Crispi, 4 occupato fino ad alcuni mesi fa dai Frati Francescani. E intende comunque chiamare a raccolta la città di Varese e in particolare la comunità del quartiere affinché diventi partecipe di un progetto denominato “La Nuova Brunella – Centro per le Disabilità e la Famiglia” proprio perché si propone di operare un rinnovamento in linea di continuità con lo spirito solidale che ha nel luogo radici profonde.

Il progetto del Centro per le Disabilità e la Famiglia è stato messo a punto da Fondazione Renato Piatti onlus in collaborazione con Anffas onlus di Varese e Fondazione Istituto La Casa di Varese onlus, a cui si è poi aggiunta la Direzione Sociale di Asl Varese. Lo scorso 29 Ottobre 2013 è stato presentato con una conferenza a cui hanno preso parte il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, il Commissario Straordinario alla Provincia di Varese, Dario Galli, e il Sindaco di Varese, Attilio Fontana. Nell’occasione, i tre massimi rappresentanti del governo locale hanno confermato pieno sostegno all’iniziativa.

Il nuovo Centro riunirà in un solo luogo la clinica, la riabilitazione precoce, la residenzialità, la formazione, la ricerca, la sperimentazione scientifico-sociale nonché l’ascolto e l’accompagnamento delle famiglie. Una struttura multifunzionale che, interpretando in chiave evolutiva il Piano Regionale di Sviluppo della X Legislatura, potrà porsi come “sportello unico di welfare” e avrà un orientamento mirato alla presa in carico della famiglia in modo complessivo, specie nelle situazioni di criticità (disabilità, non autosufficienza, povertà).

I punti cardine de “La Nuova Brunella” sono espressi nel logo che è stato appositamente disegnato: persona, famiglia, disabilità sono “al centro” di una missione di cura che trova in un luogo fisico l’elemento unificante. Un luogo fisico che, con la sua storia, ha un posto di riguardo nel cuore di tutti i varesini.

Il progetto del Centro per le Disabilità e la Famiglia è stato selezionato da Fondazione Cariplo nell’ambito del piano degli “Interventi Emblematici” riservato per il 2013 ai territori di Varese e di Como, con un contributo di 1.200.000 euro.

“Siamo molto grati a Fondazione Cariplo, che con il suo importantissimo contributo avvalora il nostro intendimento di dare vita a una risorsa innovativa nella rete dei servizi alla persona, in grado di rispondere ai bisogni delle famiglie della città di Varese e di tutto il territorio provinciale” ha affermato Cesarina Del Vecchio, Presidente di Fondazione Renato Piatti onlus. “La posa della prima pietra è, come sempre, l’inizio di un percorso. Ci aspetta un grande lavoro: sia per raccogliere i fondi necessari a completare gli investimenti sia per aggregare la cittadinanza e i vari portatori di interesse intorno agli obiettivi del Centro. La cui attività andrà a beneficio, direttamente e indirettamente, di tutta la comunità”.

 IMG_2965                          IMG_3009

Read More →

Share Button

Conferenza Stampa: La Nuova Brunella – Centro per le Disabilità e la Famiglia

Fondazione Renato Piatti Onlus presenterà in una conferenza stampa il nuovo Centro per le Disabilità e la Famiglia La Nuova Brunella il prossimo giovedì 15 maggio dalle ore 10:30.

In questa occasione sarà posata la prima pietra del nuovo Centro per le Disabilità e la Famiglia che sorgerà nel complesso della Brunella a Varese, in via Francesco Crispi, 4.

La conferenza si terrà nella Sala Riunioni del Consultorio La Casa al 4° piano.

Per informazioni:

fondazionepiatti@shincommunication.com

Tel. 02 39547601

save_the_date_v_02

Share Button

THE VAN PROMUOVE IL 5X1000 DELLA FONDAZIONE RENATO PIATTI

L’agenzia milanese guidata da Luca Villani e Steven Berrevoets ha realizzato la campagna di fund raising della onlus varesina. Affissioni, materiali di comunicazione diretta e web sono gli strumenti scelti per diffondere un concetto “alternativo” di assistenza: sono i ragazzi della Fondazione, infatti, a insegnarci a sorridere e vedere la vita da un altro punto di vista

Milano, 28 Aprile 2014

Un altro tassello importante si aggiunge a una collaborazione che prosegue ormai da tre anni. È la nuova campagna pubblicitaria realizzata da The Van per il tradizionale appuntamento di fund raising del 5X1000 di Fondazione Renato Piatti, onlus attiva nella cura di persone con disabilità intellettiva e relazionale nelle province di Varese e Milano.

Un rapporto, quello tra The Van e Fondazione Piatti, iniziato nel 2011 con il restyling e il coordinamento editoriale della newsletter della onlus e proseguito negli anni successivi proprio con l’ideazione  delle campagne per la devoluzione del 5X1000.

La nuova campagna sarà on air a partire da lunedì 7 aprile a Varese e negli altri Comuni della provincia in cui sono presenti i centri della Fondazione, come Besozzo e Sesto Calende: i soggetti scelti saranno declinati in affissioni (manifesti murali 6X3, poster di vari formati e locandine), in materiali below the line e in formati digitali per il web. La campagna sarà visibile online sul sito della onlus (www.fondazionepiatti.it) e sui canali social della Fondazione.

«Abbiamo ripreso il concetto della campagna esistente – spiega Maurizio Ferrari, responsabile marketing  e fund raising di Fondazione Piatti – attualizzandolo con una grafica completamente nuova, più fresca e colorata e con nuovi soggetti. Il concept rimane immutato: l’assistenza ai disabili è, oltre che un servizio sociale, una straordinaria occasione per riscoprire la vita con i loro occhi».

«Abbiamo proposto diverse soluzioni creative – aggiunge  Luca Villani, managing director di The Van – ma alla fine abbiamo concordato che il concept “ci insegna a…” fosse ancora attuale, toccante e soprattutto profondamente vero».

L’art direction della campagna è stata realizzata da Steven Berrevoets, partner e direttore creativo di The Van.

The Van – “Buone idee e senso pratico”. The Van è un’agenzia creata e guidata da Luca Villani e Steven Berrevoets che crea progetti e strumenti di comunicazione integrando tutti i principali media, con una forte specializzazione nella produzione di contenuti editoriali. The Van lavora per aziende italiane e internazionali: fra le più note, Alstom, ATM, Banco Popolare, Benetton Group, Borsa Italiana, Compass, Edison, Estel, Librerie Feltrinelli, Peg Perego, Randstad.

Fondazione Renato Piatti Onlus Fondazione Renato Piatti Onlus è stata costituita nel 1999 a Varese per volontà di alcuni soci della locale Anffas (Associazione Famiglie di persone con disabilità intellettiva e/o relazionale) allo scopo di progettare, realizzare e gestire servizi a favore delle persone con disabilità intellettiva e relazionale e delle loro famiglie. Attualmente gestisce 13 centri nelle province di Varese e Milano, nei quali si prende cura di oltre 300 persone, attraverso l’impegno di circa 350 tra operatori e volontari.
Contatti:

The Van Luca Villani –  lvillani@thevan.it +39 335 7076074

Fondazione Renato Piatti Onlus Maurizio Ferrari – maurizioferrari@fondazionepiatti.it +39 349 8288676

Share Button

PROGETTO DI FONDAZIONE PIATTI SELEZIONATO DA FONDAZIONE CARIPLO 1.200.000 EURO PER “LA NUOVA BRUNELLA” CENTRO PER LE DISABILITà e la famiglia

Il progetto di riqualificazione in chiave sociale dell’immobile già sede del seminario dei Frati Minori Francescani alla Brunella è stato scelto nell’ambito del piano degli interventi emblematici di Fondazione Cariplo, riservato per il 2013 alle province di Varese e di Como. Il Centro per le Disabilità e la Famiglia si chiamerà “La Nuova Brunella”, nel segno di un rinnovamento nel solco della continuità con lo spirito solidale che ha nel luogo radici profonde. Un bene che rimane alla città di Varese e che rappresenterà una risorsa innovativa per tutte le famiglie del territorio.

Varese, 2 aprile 2014 – Il progetto di nuovo Centro multiservizi per le Disabilità e la Famiglia, presentato da Fondazione Renato Piatti Onlus lo scorso novembre a Fondazione Cariplo nell’ambito del piano degli interventi emblematici riservato per il 2013 ai territori di Varese e di Como, è stato selezionato dalla Fondazione erogativa lombarda, che ha stanziato a suo favore un contributo di 1.200.000 euro. Lo ha reso noto la stessa Fondazione Cariplo ieri, al termine della seduta del Consiglio di Amministrazione che ha deliberato in materia.

Crispi

Read More →

Share Button

CINEFORUM “UN AMBIENTE INCLUSIVO CAMBIA LA STORIA DELLE PERSONE”

ANFFAS VARESE – FONDAZIONE PIATTI – ACLI – LEGAMBIENTE E FONDAZIONE ISTITUTO LA CASA,

 sono lieti di presentare il CINEFORUM

“UN AMBIENTE INCLUSIVO CAMBIA LA STORIA DELLE PERSONE”

4 film-dibattito per riflettere insieme 

A GAVIRATE, AZZATE, INDUNO OLONA E CASSANO VALCUVIA

IN OCCASIONE DELLA VII° GIORNATA NAZIONALE DELLA DISABILITA’ INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE

(28 MARZO 2014) “ANFFAS OPEN DAY” INSIEME PER L’INCLUSIONE SOCIALE!

LocandinaCineforum

 

Il 28 marzo 2014 torna, per il settimo anno consecutivo, la Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, manifestazione nazionale promossa e organizzata da Anffas Onlus – Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o relazionale, che quest’anno, per perseguire il suo obiettivo di informazione e sensibilizzazione, sarà declinata in un vero e proprio Open Day in cui le strutture organizzeranno qualcosa per o con il territorio!

A Varese, Anffas ha organizzato insieme a Fondazione R. Piatti onlus, un ricco programma di iniziative presso i vari Centri in città e provincia. La festa continuerà, a partire da sabato 29 marzo, con il Cineforum a ingresso libero dal titolo  

 “UN AMBIENTE INCLUSIVO CAMBIA LA STORIA DELLE PERSONE”

 organizzato insieme ad Acli, Fondazione Istituto La Casa, Legambiente. Un fronte comune, insieme a queste importanti realtà del sociale, per essere più incisivi e soprattutto per portare avanti tutti insieme, grazie a un mezzo stimolante e coinvolgente quale è il cinema, un messaggio di impegno costante nei confronti dell’inclusione. Tutti i dettagli sulla locandina allegata.

 

Perché assieme?

Pensiamo che è limitante parlare di disabilità o di qualsiasi altra fragilità in modo a se stante: deve essere parte della famiglia, del lavoro, della cura e dell’ambiente più in generale. La promozione della famiglia, del lavoro e della natura porta ad un’attenzione ed ad una valorizzazione della Persona indipendentemente dal suo funzionamento dove le persone con patologie partecipano, con gli altri, senza gli impedimenti artificiali che li rendono disabili.

Perché un ambiente inclusivo?

Una società che riconosce a tutti il diritto ad essere Persona prima di essere Disabile, Straniero, Povero è una società in cui tutti possono vivere assieme e possono esprimere il meglio di se stessi. E’ una società in cui il rispetto del territorio è l’ovvia conseguenza del rispetto della Persona, è una società in grado di adattarsi per essere accogliente con tutti.

Perché il cinema?

Perché siamo tutti consci dei problemi e delle fatiche, ma attraverso quest’arte si riesce a comunicare in modo diretto i problemi, le emozioni e le storie con semplicità senza banalizzare.

Perché a ingresso gratuito?

Durante l’anno chiediamo alla gente di aiutarci a sostenere i nostri progetti. In questo caso vogliamo restituire qualcosa con gratitudine alle persone: delle piacevoli serate con altre Persone.

Il programma prevede quattro film ad alto gradimento, tra i quali l’acclamatissimo “Pulce non c’è”, premio speciale della giuria di Alice nella Città al Festival internazionale del Film di Roma del 2012, uscito pochi giorni fa al Nuovo Sacher di Roma e mai proiettato altrove in Italia (trailer: http://youtu.be/wdQWn0882Uo).

 

PULCE NON C’E’ (Italia 2012) Regia di Giuseppe Bonito

Sabato 29 marzo 2014 ORE 21

Sala Garden – Via IV Novembre 17 – Gavirate

Presentazione a cura di Matteo Angaroni- Cinequanon

“Pulce non c’è” è il caso letterario e cinematografico della stagione 2012/2013. Tratto dal romanzo omonimo di Gaia Rayneri, racconta la storia di Pulce, una bambina autistica di otto anni, e della sua famiglia, di sua sorella Giovanna e di sua madre e suo padre.

 

SI PUO’ FARE (Italia 2008)  Regia di Giulio Manfredonia        

Giovedì, 3 aprile 2014 ore 21

Cinema Castellani – Via Acquadro, 32 – Azzate

Presentazione a cura di Alessandro Leone- Cinequanon

Milano, 1983. Sindacalista considerato un gran rompiballe, Nello viene mandato a dirigere la Cooperativa 180, una associazione di “matti” slegati dalla legge Basaglia (in vigore da 5 anni) e (non) impegnati in attività assistenziali. Il fantasioso Nello scopre le qualità di ognuno e, ostacolato da tutti, li mette al lavoro (posatori e ideatori di parquet) con grande successo.

 

LARS E UNA RAGAZZA TUTTA SUA (U.S.A. 2007) Regia di Craig Gillespie               

Sabato, 5 aprile 2014 ore 21

Cinema Parrocchiale – Via Porro, 64 – Induno Olona

Presentazione a cura di Giulia Colella – Cinequanon

Lars Lindstrom vive in un freddo paesino del Wisconsin. Sociofobico e patologicamente timido, un giorno si presenta a casa del fratello dichiarando di aver trovato una fidanzata via internet, Bianca. Tutto “normale”, non fosse che la ragazza è una bambola di dimensioni umane.

 

IL RAGAZZO CON LA BICICLETTA (Francia, Italia 2011) Regia di Jean Pierre e Luc Dardenne

Venerdì, 11 aprile 2014 ore 21

Teatro Comunale di Cassano Valcuvia - Via IV Novembre 4

Presentazione a cura di Alessandro Leone- Cinequanon
A Liegi il 13enne Cyril Catoul vive, insofferente, in un centro di accoglienza per l’infanzia dove l’ha lasciato il padre cuoco Guy che vuole rifarsi una vita senza di lui. Cocciuto e violento, Cyril non si arrende ai fatti: vuole vivere col padre. Senza un motivo preciso, la parrucchiera Samantha gli si affeziona e lo tiene con sé nei weekend.

 

Share Button

“ANFFAS OPEN DAY” – 28 MARZO 2014 – INSIEME PER L’INCLUSIONE SOCIALE!

ANFFAS onlus di VARESE e FONDAZIONE RENATO PIATTI ONLUS

IN OCCASIONE DELLA VII° GIORNATA NAZIONALE DELLA DISABILITA’ INTELLETTIVA E/O RELAZIONALE

sono lieti di presentare

 

 “ANFFAS OPEN DAY”  - 28 MARZO 2014 – INSIEME PER L’INCLUSIONE SOCIALE!

 

L’obiettivo è “fare inclusione” in modo concreto, chiamando a raccolta tutta la comunità per partecipare attivamente. La settima edizione della Giornata Nazionale della Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, promossa da Anffas onlus, diventa quest’anno un vero e proprio Open Day, in cui le oltre 250 strutture Anffas presenti in Italia aprono i battenti per accogliere le persone che vivono nel territorio. Anffas onlus Varese, insieme a Fondazione Renato Piatti onlus, ha organizzato per venerdì 28 marzo una giornata con iniziative specifiche in molte strutture. Apriranno le porte dei propri servizi i centri diurni, semiresidenziali e residenziali che Fondazione Piatti gestisce a Varese, nei quartieri di Bobbiate, Bregazzana e San Fermo, a Besozzo (VA), Sesto Calende (VA), Busto Arsizio (VA), Melegnano (MI) e Milano. Indirizzi, orari e attività sulla locandina allegata e sui siti www.anffasvarese.it e www.fondazionepiatti.it.

Locandina

Read More →

Share Button